Jam­bon de Bosses

Ada­giato ai piedi del Colle del Gran San Bernardo, a 1600 metri di quota, Saint Rhémy en Bosses è un pic­colo vil­lag­gio dalla forte vocazione tur­is­tica, tra le cui ric­chezze cul­tur­ali, ambi­en­tali e gas­tro­nomiche può vantare la pro­duzione di un pro­sciutto dalla nat­u­rale bontà, il Val­lée d’Aoste Jam­bon de Bosses DOP.
Sin dal Medio­evo la Valle del Gran San Bernardo fu una tra le vie di tran­sito più prat­i­cate dell’Europa occi­den­tale nonché cen­tro di impor­tanti traf­fici com­mer­ciali. Per questa sua pre­rog­a­tiva fu più volte depre­data dai Saraceni. Una comu­nità di canon­ici agos­tini­ani decise allora di edi­fi­care una chiesa e un ospizio dove accogliere i pas­santi, dare loro cibo ed allog­gio, soc­cor­ren­doli in caso di neces­sità. Ben presto i sig­nori più potenti, i vescovi e i papi si accorsero dell’importanza dell’opera di assis­tenza offerta dagli Agos­tini­ani conce­dendo loro grandi ben­efici. Anche il popolo iniziò a ricom­pen­sare i monaci per il loro oper­ato con don­azioni di beni tra cui già figura lo Jam­bon. Ma ancora prima, dai reg­istri inven­tar­i­ali di ven­dita o scam­bio di “Tybias Porci» si ritrovano tracce della pre­senza di cosce di porco con­ser­vate usate come ele­mento di scam­bio ad alto val­ore. Una pro­duzione, quella del Val­lée d’Aoste Jam­bon de Bosses DOP, arrivata fino a noi con le migliorie offerte dalla tec­nolo­gia, ma senza sostanziali vari­anti gra­zie alla pas­sione della pic­cola comu­nità di Saint Rhémy en Bosses, desiderosa di man­tenere questa lunga tradizione sec­ondo i suoi più rig­orosi canoni con­ser­vando le pecu­liar­ità di questa antica, ma sem­pre attuale pre­li­batezza, senza compromessi.

Piatti pronti &

Servizio cater­ing anche per feste ed eventi